2 novembre 2016

L'importante è essere contro la Kasta


Ora non è che D'Alema mi sia molto simpatico. E questo non dai tempi della sua Bicamerale, ma fin da quando era segretario della FIGC e con il quale ebbe uno scontro politico su come leggere i fatti di Praga.

Ma da quanto ho visto su uno spot su Internet , tu puoi essere anche antipatico , ma in quel gesto c'è stata tutta la mia simpatia e solidarietà
Ma come si fa a mandare una giovane, probabilmente precaria, vestita da pagliaccia con un vassoio di agnolotti a chiedere cosa poi? Mandata da un conduttore che si pregia di essere d'informazione politica.

Informava forse sul referendum, sulle ragione del suo NO, la sua battaglia contro Renzi, la sua visione del partito?
Assolutamente niente di questo, ma solo a sfottò e tra l'altro sporcando le strade che se lo viene a sapere la Raggi, subito parlerà di spot fatto apposta contro di lei.

Questa sarebbero i servizi di informazione politica di una trasmissione televisiva condotta da un "giornalista" capostipide di quella schiera di "giornalisti" contro la Kasta politica,che ha fatto la sua fortuna con il suo qualunquista a dagli all'untore comunque ma che grazie a questi si trovano in quei posti da stipendiati d'oro. Qualche commentatore ha notato che le dinamiche del Grande Fratello Vip sono identiche a quelle di queste trasmissioni di "informazione" politica. fatte di qualunquismo e a volte di volgarità gratuita.
Pensano di fare servizio pubblico, invece fanno solo monnezza e pornografia