28 gennaio 2017

Corruzione o provocazione?


La vicenda ha fatto il giro dei mass media. Sono stati arrestati due dirigenti del sindacalismo di base SI Cobas che hanno rappresentanza presso la Alcar Uno di Modena , settore lavorazioni carne.
L'accusa è che ricevevano danaro in cambio di "pace sindacale" all'interno della fabbrica.
Niente di nuovo , si dirà . Un film vecchio, pellicola in bianco e nero.
I due sindacalisti sono Aldo Milani e Daniele Piccinini e l'arresto è avvenuto in flagranza di reato. Cioè all'atto del ricevimento della busta contenente 5 mila euro , prima rata secondo l'accusa.
La vicenda si complica in quanto il sindacato SI Cobas rigetta l'accusa . La busta l'ha presa il Piccinini come si vede anche nel filmato della Polizia. che è estraneo al sindacato.
Un attacco politico», un «disegno repressivo» dello «stato dei padroni» Replica il SI Cobas
«Lo «stato dei padroni non essendo riuscito a fermare una lotta che ha scoperchiato lo sfruttamento nella logistica e le collusioni e complicità tra padroni, istituzioni e cooperative, ora cerca di fermare chi ha osato disturbare il manovratore».
Anche questo un film in bianco e nero. Anche questa veccia storia , trita e ritrita. Presidio di centinaia di operai fuori dal carcere di Sant'Anna di Modena, in solidarietà al loro sindacalista Aldo Milani

Credo che faranno smontare il bailamme e la verità della vicenda non la si conoscerà , forse, mai. Intanto sarò in contatto con lo SI Cobas. Per conoscere gli sviluppi della vicenda.