27 giugno 2018

la vera emergenza per il M5S!



Confermato l'aumento esponenziale dei poveri assoluti in Italia Oltre 5 milioni Il dato è peggiorato negli ultimi sei mesi.
Di fronte a questa emergenza il neo ministro del lavoro propone mezz'ora di Internet gratis, lo slittamento delle fatturazioni per la corporazione dei benzinari, obbligo di otto ore di lavoro a gratis e e rilancia sulle ONG come pagati dagli scafisti, anche se tutte le inchieste aperte fin'ora si sono concluse con un non dato a procedere perchè il fatto non esiste. Ma come diceva Goebbels, le menzogne a furia di ripeterle diventano realtà


Inoltre continua a parlare di vitalizi agli ex parlamentari, quando questi sono stati aboliti fin dal 2011 e abolizione del gioco d'azzardo come strumento per dare lavoro a chi non ce l'ha e aumentare l'offerta di lavoro

Ma la chicca è il divieto alle aziende che vogliono delocalizzare e investire all'estero. COme potrà vietare per legge alle aziende di fare investimenti dove meglio credono senza violare il loro "sacro" principio del libero mercato e della libertà d'impresa?

Infatti non sarà possibile ,ma diventa necessario, vitale per il M5S rilaciare e sparare più grossa puntando sulla demagogia per cercare di arginare l'avanzata inarrestabile di Salvini.
E' questo per il M5S il vero problema , l'emergenza da affrontare per il resto ce ne può fregar de meno!!!!