2 luglio 2018

o si cambia o si muore



Inesorabile arriva dai sondaggi la notizia che tutti sapevano che sarebbe arrivata.
La Lega supera il M5S sia come fiducia che come simpatia politica
Solo gli sciocchi potevano pensare che entrare nelle fauci del lupo se ne sarebbe usciti vivi.
Ora diventa più urgente che mai per il M5S uscirne subito e ancora integri.
Continuare a inseguire la Lega sul suo stesso terreno come fa Toninelli è da suicida . Per la serie perché dovrei scegliere la fotocopia quando ho l'originale?
Gareggiare sul piano mediatico come fa Di Maio è velleitario. Primo perché Salvini da quando aveva i calzoncini corti che fa il politicante e conosce i trucchetti mediatici per attirare l'attenzione e toccare la pancia degli elettori, Secondo perché non c'è spazio , non ci sono margini di manovra. Di MAio ha tentato andando su tutte le tv di propagandare il suo Decreto Dignità, Ma alla prima prova dei fatti il ministro Tria lo ha portato alla realtà. L'acqua è poca e la papera non galleggia è stata la risposta. E quindi ha dovuto tagliare il decreto e proprio nella parte più accattivante.


Quindi deve decidere O continuare a fare il portatore d'acqua a Salvini aiutandolo a diventare il Berlusconi 4.0 sperando in qualche briciola, oppure trovare una significativa scusa, una buona e clamorosa scusa per rompere con Salvini e presentarsi come coloro che hanno alzato la bandiera della dignità e dell'onore contro i nuovi barbari, Cercando dunque di raccattare tutte le simpatie dell'ormai ex PD.
La sfrontatezza DI Maio ce l'avrebbe per fare una giravolta di questo tipo. Ma occorre una buona e valida scusa.
Il motivo potrebbe essere proprio i migranti. Ma dopo lo stop a Fico e l'aver confermato la linea del governo anche questa carta sembra bruciata.
A meno che non si ha un fratricidio. O un figlicidio da parte di Grillo che scende in campo e con un colpo di mano crea una alleanza Fico Di BAttista per cambiare strategia. Mi sembra fantapolitica. Ed allora che muoia Sansone con tutti i filistei!!!